Cos’è la corruzione?

La corruzione è un fenomeno che ha sempre caratterizzato tutte le civiltà,
anche quelle più antiche, ed è quindi ben noto alla società e ad i suoi
membri.
L’autore che più evidenza il radicamento della disonestà nella mente umana è
lo storico latino Sallustio, il quale, con la sua opera monografica il De
Catilinae Coniuratione, denuncia la corruzione a Roma ed il decadimento dei
valori morali che hanno portato alla crisi della repubblica. Per corruzione egli
intende quella dei costumi e del modo di vita che si manifesta nel rifiuto o
nell’incapacità di porre il bene comune al di sopra degli interessi personali. Lo
scrittore individua, inoltre, le cause del fenomeno nell’avarizia e
nell’ambizione che sono comparse in seguito alla distruzione di Cartagine.
La corruzione va intesa come perdita di solidarietà, ma soprattutto di onestà
sia nei confronti propri sia nei confronti altrui; nel primo caso si è disonesti
con se stessi poiché si cerca di trarre vantaggio attraverso l’inganno e
l’abuso, senza sfruttare le proprie capacità morali e fisiche. Nel secondo caso,
invece, è necessario riprendere il significato del verbo latino da cui deriva il
termine, ovvero “rumpere” che significa rompere, poiché si rompe un patto di
fiducia con l’altro. La corruzione, allora, implica non solo una mancanza di
rispetto delle leggi istituzionali, ma anche e soprattutto delle regole morali
che caratterizzano l’uomo: è un atto contrario alle virtù definite fin dai tempi
più antichi all’interno delle società che comporta due gravi assenze: la fiducia,
sulla quale si basa ogni rapporto umano, e la libertà di pensiero e d’azione
nel momento in cui si subisce il fenomeno.
La corruzione, dunque, è qualcosa che ognuno sa riconoscere quando la vede
in quanto avversa ai valori di cui tutti abbiamo coscienza, ma che può essere
vista in maniera differente da ogni persona. E tu, come la vedi?


Roberta Cappiello, 4^H L.S.S. Enrico Fermi, Bari

Precedente GREEN ECONOMY: DUE PAROLE PER SALVARE LA NATURA Successivo Un clic per aprire gli occhi!